Finval da il via ai lavori di riqualificazione. Nasce il progetto Lucense 1923

Finval, la società finanziara della Valpantena e della Lessinia che da anni sviluppa progetti che favoriscono lo sviluppo economico, sociale e ambientale del territorio veronese, ha ufficialmente comunicato l’inizio dei lavori di riqualificazione di una centrale mini idroelettrica dimessa a Montorio, in provincia di Verona.

Le turbine sono state spente nel 1985, a seguito del trasferimento delle fabbriche a cui fornivano energia, mentre gli edifici della centrale sono stati utilizzati negli anni ’90 come magazzini da Mondadori e altre aziende del territorio. Da circa un decennio lo stabile è stato totalmente abbandonato ed è stato acquistato da Finval con lo scopo di rivalutare un edificio di architettura industriale e rimettere in funzione la potenza produttiva idroelettrica.

Il progetto di riqualificazione, che porterà alla riattivazione della stazione idroelettrica, è stato nominato “Lucense 1923” in ricordo della fondazione di una centrale idroelettrica a Lugo di Grezzana realizzata ad opera degli abitanti del luogo. I lavori continueranno per tutta la primavera e il periodo estivo, con l’obiettivo di far ritornare la struttura operativa a inizio settembre 2016.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *